Eventi

PH F. Grana – Anche Francesco Puppi, parteciperà alla Tuscany Camp Marathon

Alla ricerca di un pass Olimpico, domenica 11 aprile, sulle strade dell’aeroporto di Siena Ampugnano.

 

E’ la corsa contro il tempo, non solo cronometrico, di Valeria Straneo (Laguna Running), e Stefano La Rosa (Carabinieri).
La prima edizione della Tuscany Camp Marathon – “European Olympic Marathon Qualification Race – Xiamen Marathon & Tuscany Camp Global Elite Race” sarà una gara di livello internazionale con la partecipazione di numerosi atleti top: 18 uomini con personale inferiore a 2h08 tra cui l’etiope Leul Gebresilase (2h04:02), il keniano Marius Kipserem (2h04:11) e l’eritreo Ghirmay Ghebreslassie, oro mondiale nel 2015. Si gareggia sul circuito di cinque chilometri nello scalo del comune di Sovicille (Siena) da ripetere più volte, già utilizzato in occasione della mezza maratona del 28 febbraio che ha visto il primato italiano di Eyob Faniel (1h00:07) e riasfaltato di recente in alcuni tratti. Tra gli atleti Italiani impegnati in gara anche Sara Brogiato, Anna Incerti, Giovanni Grano, Daniele D’Onofrio, Said El Otmani, Francesco Puppi.

 

Vi abbiamo anticipato che il tempo, non cronometrico ma meteorologico, è oggetto di attenzione in queste ore e fattore fondamentale per ottimizzare il livello delle prestazioni.

 

Un fronte perturbato, nelle prossime ore, raggiungerà il versante tirrenico determinando precipitazioni anche moderate ed un’intensificazione dei venti meridionali. Grazie ai modelli di calcolo RunBull è possibile definire l’impatto delle precipitazioni e del vento sulle prestazioni, e sebbene la previsione possa essere ancora suscettibile di variazione appare chiaro che domani non sarà facile correre in condizioni ideali.

 

Lo sforzo di RunBull e degli organizzatori, è teso ad individuare la finestra di tempo migliore per consentire a tutti gli atleti, ed in particolare ad i nostri azzurri, di correre al meglio delle proprie possibilità.

 

Scaricando L’App RunBull e selezionando Sovicille nella sezione Corsa, oppure visualizzando “Tuscany Camp Marathon” nella sezione Gare, è possibile simulare le prestazioni realizzabili in base alle condizioni previste ed il percorso di gara (in base al proprio profilo atletico)

 

In particolare, la stima per un atleta con un obiettivo 2h10”, indica 16” di perdita cronometrica a causa del dislivello del percorso (molto veloce ma non perfettamente pianeggiante), ed un gap di oltre 1’30” causato dai fattori meteo (precipitazioni e vento in particolare).

 

L’orario di partenza della gara rimane ancora soggetto a variazioni.

Seguiranno aggiornamenti

 

Ti ricordiamo, che utilizzando l’App RunBull, puoi accedere gratuitamente a numerose informazioni ed analisi innovative delle tue performance. Scopri il Tuo Potenziale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *