Gare Virtuali

<< Il cielo è Blu Sopra Treviso! >>, avrebbe affermato Marco Civoli commentando questa prima edizione della CorriTreviso Virtual Run. Blu come il sereno che torna a trovare spazio negli animi dei tanti podisti che hanno partecipato all’evento, Blu come Runbull che si è fatta apprezzare per i suoi contenuti ed il format di gara tecnologicamente avanzato ma semplice ed avvincente nel suo utilizzo.

Ben 325 sono stati i finisher, inseriti automaticamente in classifica, mentre oltre duecento gli atleti hanno partecipato correndo su una distanza libera e più affine alla propria condizione atletica.

Non sono mancati gli spunti tecnici di interesse, con ben 16 atleti sotto i 35′ (normalizzati) al maschile e prestazioni di rilievo anche in campo femminile.

La vittoria è andata al palermitano Vincenzo Agnello, che ha corso i 10km della gara virtuale a Bagheria, fermando il cronometro sul tempo di 30’16”. Il favorito Nekagenet Crippa si è dovuto accontentare della seconda piazza, con il tempo di 30’29” corso a Trieste, mentre il terzo posto è andato all’altro siciliano Alessio Terrasi che, sempre a Bagheria, ha fatto segnare il crono di 30’43”. Si è fermato ai piedi del podio il trevigiano Paolo Zanatta (30’55”), che ha preceduto il siepista azzurro Abdoullah Bamoussa. Al femminile, dominio indiscusso di Michela Zanatta, sorella di Paolo, che si è imposta in 37’14”. Il podio virtuale, firmato interamente Atletica Ponzano, è stato completato dalle giovani Eleonora Lot (37’57”) e Michela Moretton (38’18”).

Ma i veri vincitori sono stati i tanti amatori che si sono messi alla prova indossando le scarpette per percorrere i 10 km e poi hanno lanciato la sfida  ai propri amici, grazie alla possibilità di visualizzare le classifiche in tempo reale.

Entusiasta il giudizio degli organizzatori dell’evento, e delle istituzioni. CorriTreviso Virtual Run è stata un’occasione per dare visibilità a Treviso associando la città ad un prodotto vincente ed innovativo.

Siamo solo all’inizio, ci sarà da divertirsi!

 

Classifiche

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *